ACCEDI
Sabato, 20 aprile 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Disciplina organica per i vizi di notifica degli atti impositivi

Rimane difficile ottenere l’annullamento dell’atto per la maggioranza dei vizi

/ Alice BOANO

Sabato, 3 febbraio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le casistiche più gravi che conducono all’inesistenza della notifica dell’atto impositivo vengono elencate nella norma, quelle residuali portano alla nullità della notifica, che viene però sanata laddove lo scopo della notifica sia stato comunque raggiunto.
È questo, in sostanza, il nucleo della riforma della disciplina relativa ai vizi della notifica degli atti impositivi contenuta nel DLgs. 219/2023, all’esito della quale è stato introdotto il nuovo art. 7-sexies nello Statuto dei diritti del contribuente.
Il legislatore ha voluto raggruppare le violazioni rilevanti ai fini della validità della notifica in due categorie, l’inesistenza e la nullità.

L’inesistenza ha luogo in caso di violazioni più gravi elencate nel primo periodo del comma 1 dell’art. 7-sexies ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU