ACCEDI
Domenica, 26 maggio 2024

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI

Ammissibile la riproposizione del concordato anticipato

Il Tribunale deve solo verificare l’insussistenza dell’abuso dello strumento concorsuale

/ Saverio MANCINELLI

Giovedì, 29 febbraio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Tramite il DL 83/2012, convertito con modificazioni dalla L. 134/2012 (ovvero tramite uno dei numerosi e singhiozzanti interventi “minori” di riforma della legge fallimentare), il legislatore apportava nuovi commi nell’art. 161 del RD 267/42, indirizzati a favorire l’anticipo dell’emersione della crisi, così avvicinando la disciplina del nostro concordato preventivo a quella delle procedure regolate dal Chapter 11 del Bankruptcy Code statunitense.

Le disposizioni evidenziavano la distinzione fra domanda, proposta e piano, ossia tra ciò che attiene il processo (la domanda al Tribunale), il contenuto negoziale/oggetto dell’accordo (la proposta ai creditori) e il mezzo di attuazione (il piano), inteso come modalità tramite cui rendere realizzabile la proposta,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU