ACCEDI
Domenica, 26 maggio 2024

NOTIZIE IN BREVE

Aggiornato il software per la richiesta di accesso al riversamento del bonus ricerca e sviluppo

/ REDAZIONE

Mercoledì, 3 aprile 2024

x
STAMPA

L’Agenzia delle Entrate ha aggiornato ieri il software “Richiesta di accesso alla procedura di riversamento del credito di imposta per investimenti in attività di ricerca e sviluppo”, che consente la compilazione e la stampa dell’istanza per la regolarizzazione, senza sanzioni e interessi, degli indebiti utilizzi in compensazione del credito di imposta per investimenti ex art. 3 del DL 145/2013. 

L’aggiornamento si è reso necessario dopo la pubblicazione del provvedimento del 29 marzo 2024 n. 169262 (si veda “Cambia il modello di riversamento del credito per ricerca e sviluppo” del 30 marzo 2024), il quale a sua volta ha adattato il modello alle modifiche apportate dal DL 145/2023 e ha aggiornato il precedente provv. Agenzia delle Entrate 1° giugno 2022 n. 188987 modificando: 
- il termine di presentazione della domanda, fissato ora al 30 luglio 2024;
- i termini di pagamento delle somme (16 dicembre 2024) o delle tre rate annuali (16 dicembre 2024, 16 dicembre 2025, 16 dicembre 2026);
- la possibilità di revocare la domanda per chi non ha ancora pagato le somme entro il 30 giugno 2024 (dopo la revoca sarà comunque possibile trasmettere una nuova domanda entro il 30 luglio 2024).

La funzione di predisposizione del file da inviare all’Agenzia delle Entrate sarà abilitata in concomitanza con l’apertura del canale telematico per la trasmissione.

TORNA SU