X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 13 luglio 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Conte: «Intervenire oggi sul Fisco significa renderlo più equo»

Il premier ha anche respinto le accuse di Confindustria, da cui si aspetta non solo la richiesta di meno tasse ma anche nuovi progetti per il Paese

/ REDAZIONE

Giovedì, 4 giugno 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

In occasione della riapertura dei confini regionali dopo la prima fase di contenimento del coronavirus, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha tenuto ieri una conferenza stampa, dove ha annunciato nuove misure per la ripartenza, tra le quali una riforma fiscale che ristabilisca una reale progressività.

Innanzitutto, Conte ha ribadito che, nonostante il calo dei contagi – ieri i nuovi positivi registrati sono stati 321 – “ritenere che il virus sia scomparso è una grave leggerezza”. Il riavvio delle attività economiche è frutto della radicale modifica delle abitudini di vita avvenuta nei mesi scorsi di cui si stanno raccogliendo i frutti e le uniche misure ancora oggi efficaci per il contrasto alla diffusione del virus sono il distanziamento fisico e l’uso delle mascherine,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU