X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 6 aprile 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Vendita dell’abitazione con due box, una sola imposta fissa di registro

La circolare 10/2010 dell’Agenzia delle Entrate chiarisce che si applica una sola volta alla cessione imponibile IVA di un’abitazione con più pertinenze

/ Anita MAURO

Sabato, 13 marzo 2010

Se la vendita di un’abitazione, imponibile IVA, comprende anche due pertinenze (ad esempio due box, o due cantine, o un box e una cantina, etc.), i 168 euro dell’imposta di registro fissa, dovuti in attuazione del principio di alternatività IVA-Registro, si applicano una sola volta, a prescindere dalle diverse aliquote IVA eventualmente applicabili. Lo stesso vale per le imposte ipotecaria e catastale, le quali sono dovute (ciascuna) in misura fissa una sola volta.
Questo il chiarimento fornito dall’Agenzia delle Entrate nella circolare n. 10 del 12 marzo 2010.

La circolare prende in considerazione l’ipotesi di cessione dell’immobile abitativo operata dall’impresa costruttrice o ristrutturatrice (l’impresa che abbia eseguito sull’immobile interventi ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU