X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 6 giugno 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Il Notariato fa il punto sugli aspetti fiscali della cessione d’azienda

Un recente studio esamina le principali questioni aperte in tema di trasferimenti, dall’applicazione dell’imposta di registro all’accertamento

/ Anita MAURO

Giovedì, 18 marzo 2010

x
STAMPA

È stato pubblicato sul sito Internet del Consiglio Nazionale del Notariato lo Studio n. 81/2009/T, dedicato agli aspetti fiscali dei trasferimenti d’azienda.
Lo studio si sofferma, in primo luogo, sull’imposizione indiretta della cessione d’azienda, esaminando gli aspetti legati all’applicazione dell’imposta di registro e, in ipotesi di aziende dotate di componente immobiliare, anche all’applicazione delle imposte ipotecaria e catastale. Vengono trattate, inoltre, talune questioni attinenti alle imposte sulle successioni e donazioni, nonché alle imposte dirette. Infine, lo Studio non trascura le questioni problematiche in tema di accertamento.

Tra le diverse tematiche affrontate nel documento, si segnala la questione attinente alla qualificazione dell’atto ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU