ACCEDI
Sabato, 13 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Per gli immobili d’impresa ICI invariata nel 2011

Il DM 14 marzo 2011 individua i coefficienti per determinare il valore ai fini dell’imposta dei fabbricati delle imprese, non ancora iscritti in Catasto

/ Arianna ZENI

Martedì, 5 aprile 2011

x
STAMPA

Invariato il coefficiente annuale per la determinazione dell’ICI dei fabbricati delle imprese.
Con un decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze 14 marzo 2011, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 75 del 1° aprile, è stato fissato a 1,02 (anche nel 2010 era 1,02) il coefficiente per determinare l’imposta comunale sugli immobili di quest’anno. I coefficienti tengono conto dei dati risultanti all’ISTAT per ciò che attiene l’andamento del costo di costruzione dei capannoni.

La disciplina ICI (art. 5 del DLgs. n. 504/1992) prevede che per i fabbricati iscritti in Catasto il valore dell’immobile si ottenga facendo riferimento all’ammontare delle rendite catastali vigenti al 1° gennaio dell’anno di imposizione.
Tuttavia, per i fabbricati ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU