X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 9 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

Legge di stabilità con interventi per 11,6 miliardi, niente aumento dell’IVA

All’esame del CdM di ieri, il Ddl. conterrebbe misure pari a 6,5 miliardi per non innalzare l’imposta dal 1° luglio 2013

/ Michela DAMASCO

Mercoledì, 10 ottobre 2012

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nuova riunione-fiume del Consiglio dei Ministri, ieri, chiamato ad approvare il Ddl. contenente disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge di stabilità 2013).

E se, illustrando alle parti sociali il Ddl., prima del CdM, il Ministro dell’Economia Vittorio Grilli avrebbe assicurato che non ci sarà una nuova manovra, stando a una bozza del provvedimento circolata ieri, la legge di stabilità dovrebbe valere 11,6 miliardi, di cui 6,6 nel 2013, 4,1 nel 2014 e 900 milioni nel 2015, anche se non è chiaro l’impatto che gli interventi avrebbero su deficit e fabbisogno.

Scendendo nel dettaglio, innanzitutto sarebbe stato eliminato l’aumento dell’IVA previsto dalle passate manovre, che avrebbe dovuto scattare a partire dal 1° luglio 2013: ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU