X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 21 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Cassazione oscillante sul mancato perfezionamento dell’adesione

Se il contribuente non paga la prima rata, l’adesione non si perfeziona ed è possibile il ricorso

/ Luca PROCOPIO

Lunedì, 10 giugno 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

La sentenza n. 13750 del 31 maggio 2013 della Corte di Cassazione ha riportato alla ribalta la questione della possibilità o meno di impugnare l’avviso di accertamento nell’ipotesi in cui l’atto di accertamento con adesione non si è perfezionato con il versamento delle somme dovute per effetto dell’accertamento con adesione o della prima rata (si veda “Il mancato pagamento dopo l’adesione fa «rivivere» l’accertamento” del 1° giugno).

I giudici di legittimità, nella citata sentenza, affermano, a mio avviso molto correttamente, l’impugnabilità dell’avviso di accertamento nel caso di non perfezionamento dell’atto di accertamento con adesione, come conseguenza della previsione, dettata dal comma 4 degli artt. 6 (per le imposte sui ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU