Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 5 febbraio 2023

FISCO

Riscossione sospesa per le imprese creditrici di amministrazioni pubbliche

La misura, applicabile alle imprese che vantano crediti certificati, è disposta da un emendamento al decreto «Destinazione Italia» per il 2014

/ Paola RIVETTI

Giovedì, 6 febbraio 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Buona notizia per le imprese che vantano crediti nei confronti di pubbliche amministrazioni. Dando il via libera, ieri, al Ddl. C. 1920, di conversione del decreto “Destinazione Italia” (DL 23 dicembre 2013 n. 145, da convertire entro il prossimo 21 febbraio), le Commissioni Finanze e Attività produttive della Camera hanno infatti approvato un emendamento al testo che sospende la riscossione delle cartelle esattoriali a carico delle imprese titolari di crediti certificati nei confronti della Pubblica Amministrazione.

Andando nello specifico, l’emendamento prevede che la misura sospensiva operi, limitatamente all’anno 2014, a favore delle imprese titolari di crediti non prescritti, certi, liquidi ed esigibili:
- maturati a fronte di opere di somministrazione, forniture, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU