ACCEDI
Mercoledì, 24 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

La dilazione «in proroga» non è una nuova rateazione

Per la C.T. Prov. Brindisi, Equitalia non può chiedere gli aggi per l’intero e gli interessi di mora

/ Alfio CISSELLO

Lunedì, 17 marzo 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

La Commissione tributaria provinciale di Brindisi, con la sentenza 246/1/14 dello scorso 14 febbraio, si è occupata di una fattispecie che potrebbe interessare diversi contribuenti.
Per meglio comprendere i termini della questione, è bene riepilogare la normativa sulla dilazione dei ruoli, precisando da subito che il problema non riguarda la dilazione sino a 120 rate mensili da ultimo prevista dal legislatore, con il DL 69/2013.

Quando arriva una cartella di pagamento, occorre versare le somme entro i consueti sessanta giorni, oppure, entro questo termine chiedere una dilazione, chiaramente poi confermata da Equitalia.
Se ciò avviene, si pagano solo gli interessi previsti dalla legge fiscale (come, se si tratta di imposte sui redditi, quelli da ritardata iscrizione a ruolo), gli aggi nella misura ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU