X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 25 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Detrazione IVA ammessa anche in assenza di operazioni attive

Le operazioni tipicamente preparatorie, generalmente poste in essere in una fase senza ricavi, sono naturalmente assistite dal diritto alla detrazione

/ Alessandro BORGOGLIO

Mercoledì, 26 marzo 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

È pienamente detraibile l’IVA assolta da un contribuente sull’acquisto di beni strumentali necessari per lo svolgimento di un’attività ancora da avviare. È quanto ribadito dalla Cassazione, con la sentenza 6664 del 21 marzo scorso.

Dai fatti di causa emerge che un contribuente persona fisica aveva aperto la partita IVA per intraprendere l’attività di ristorazione in esercizio pubblico. Conseguentemente, il soggetto aveva effettuato gli acquisti dei beni strumentali necessari per l’esercizio di detta attività ed aveva richiesto al comune il rilascio delle previste licenze per l’avvio dell’impresa. Il contribuente, quindi, aveva detratto l’IVA assolta sui predetti acquisiti di beni strumentali e ne aveva chiesto il rimborso. L’Amministrazione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU