ACCEDI
Venerdì, 14 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Omessa presentazione del 770 ravvedibile sino al 18 dicembre

La proroga al 19 settembre per l’invio del modello 770/2014 incide sui termini per ravvedere il 770/2013 infedele

/ Alfio CISSELLO e Massimo NEGRO

Lunedì, 4 agosto 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Come anticipato in diversi interventi, il termine per la presentazione della dichiarazione del sostituto d’imposta (modello 770), fissato dall’art. 4 del DPR 322/98 al 31 luglio di ciascun anno, è stato prorogato al 19 settembre 2014 (si veda “Modelli 770/2014, proroga al 19 settembre” del 31 luglio 2014).
Ciò incide sui termini per il ravvedimento operoso relativi sia all’infedele dichiarazione del modello 770/2013, sia alla mancata presentazione, nei termini, del modello 770/2014.

Per ciò che riguarda la prima ipotesi, per la dichiarazione del sostituto d’imposta infedele l’art. 2 del DLgs. 471/97 prevede una sanzione dal 100% al 200% delle ritenute non versate riferibili alla differenza tra ammontare accertato e non dichiarato, con un minimo di 258

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU