Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 25 settembre 2022

FISCO

Omessa presentazione del 770 ravvedibile sino al 18 dicembre

La proroga al 19 settembre per l’invio del modello 770/2014 incide sui termini per ravvedere il 770/2013 infedele

/ Alfio CISSELLO e Massimo NEGRO

Lunedì, 4 agosto 2014

x
STAMPA

download PDF download PDF

Come anticipato in diversi interventi, il termine per la presentazione della dichiarazione del sostituto d’imposta (modello 770), fissato dall’art. 4 del DPR 322/98 al 31 luglio di ciascun anno, è stato prorogato al 19 settembre 2014 (si veda “Modelli 770/2014, proroga al 19 settembre” del 31 luglio 2014).
Ciò incide sui termini per il ravvedimento operoso relativi sia all’infedele dichiarazione del modello 770/2013, sia alla mancata presentazione, nei termini, del modello 770/2014.

Per ciò che riguarda la prima ipotesi, per la dichiarazione del sostituto d’imposta infedele l’art. 2 del DLgs. 471/97 prevede una sanzione dal 100% al 200% delle ritenute non versate riferibili alla differenza tra ammontare accertato e non dichiarato, con un minimo di 258

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU