X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 23 settembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

Nuovo Codice dell’amministrazione digitale in vigore

Il DLgs. n. 179/2016 sospende il termine per l’adeguamento della P.A. ai documenti informatici

/ Roberta VITALE

Mercoledì, 14 settembre 2016

È stato pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 214 di ieri, il DLgs. 26 agosto 2016 n. 179, recante modifiche e integrazioni al Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) di cui DLgs. 82/2005, in attuazione dell’art. 1 della L. 124/2015.
Nell’ambito delle molte e importanti novità del DLgs. – che era stato approvato in via definita dal Consiglio dei Ministri lo scorso 10 agosto – si segnala, in particolare, quella relativa alla gestione dei procedimenti amministrativi mediante strumenti informatici.

In primo luogo viene modificato l’art. 40, comma 1 del CAD, estendendo l’obbligo già previsto a carico delle P.A. di formare gli originali dei propri documenti con mezzi informatici, anche ai documenti inerenti ad albi, elenchi e pubblici registri. Vengono anche abrogati

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU