Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 6 febbraio 2023 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Più tempo per redigere il bilancio 2016

Per il CNDCEC, l’applicazione del DLgs. 139/2015 può consentire il differimento dell’approvazione, se c’è espressa previsione statutaria

/ Fabrizio BAVA e Alain DEVALLE

Martedì, 17 gennaio 2017

x
STAMPA

download PDF download PDF

La nuova disciplina del bilancio e i nuovi OIC approvati a fine 2016 costituiscono una valida giustificazione per derogare al termine ordinario di approvazione del bilancio e convocare l’assemblea entro il maggior termine di 180 giorni: è questa la conclusione a cui è giunta la Commissione per lo studio dei principi contabili nazionali del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili.

Come sottolineato dal CNDCEC nel comunicato stampa di ieri, “il breve tempo concesso dal Legislatore, vincolato al rispetto della tempistica fissata dall’Unione Europea, ha, quindi, già reso evidente a taluni operatori come il tempo previsto per poter approvare il bilancio nelle scadenze dettate dal codice civile non sia sufficiente per poter organizzare e stimare in maniera

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU