X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 15 ottobre 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Voluntary disclosure-bis al 30 settembre 2017

Il DPCM di proroga non interviene sui termini per la presentazione della documentazione e per provvedere al versamento in autoliquidazione

/ Salvatore SANNA

Sabato, 5 agosto 2017

Dopo quattro giorni dalla scadenza del termine del 31 luglio, ieri è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DPCM 28 luglio 2017, che proroga al 30 settembre 2017 il termine per la presentazione dell’istanza di adesione alla procedura di voluntary disclosure-bis.
Considerato che questo giorno cade di sabato, vi sarà un ulteriore slittamento al 2 ottobre 2017.

Viene quindi ufficializzata l’annunciata proroga della nuova collaborazione volontaria che presuppone la totale trasparenza nei confronti del Fisco della propria “posizione” fiscale.
Questa procedura prevede:
- da un lato, l’emersione spontanea dei capitali detenuti illecitamente all’estero, che ricomprende anche infedeltà dichiarative non connesse alle suddette attività, alla quale conseguono significative ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU