ACCEDI
Venerdì, 12 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Anche per i versamenti rateali dei modelli REDDITI e IRAP sospensione estiva

Le rate che scadono dal 1° al 20 agosto sono differite al 20 agosto, senza applicazione di interessi

/ Massimo NEGRO e Simone SUMA

Sabato, 16 giugno 2018

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’imminente apertura della campagna versamenti induce a pianificare il pagamento delle somme dovute a titolo di saldo 2017 e di acconto 2018 che risultano dai modelli REDDITI e IRAP 2018, le quali possono essere rateizzate, ai sensi dell’art. 20 comma 1 del DLgs. 241/97.
In questa ipotesi, i contribuenti possono scegliere il numero delle rate mensili, tenendo però conto che il versamento rateale deve concludersi nel mese di novembre. Non è, quindi, possibile versare in modo dilazionato il secondo o unico acconto, che deve essere, invece, corrisposto in un’unica soluzione entro il 30 novembre 2018.

L’opzione per la rateizzazione comporta la corresponsione degli interessi. In particolare, l’art. 5 comma 1 del DM 21 maggio 2009 stabilisce che gli ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU