X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 18 novembre 2018

Lavoro & Previdenza

Assumere in apprendistato può valere cinque anni di agevolazioni

Tra i vantaggi trova spazio un notevole alleggerimento della contribuzione dovuta sulla retribuzione

/ Rossella QUINTAVALLE

Venerdì, 12 ottobre 2018

In materia di agevolazioni contributive, va segnalato come un apprendista confermato in servizio alla fine del periodo di formazione possa alleggerire il costo del lavoro al proprio datore attraverso l’applicazione dell’esonero contributivo del 50% indicato dalla legge di bilancio 2018 (art. 1, comma 106 della L. 205/2017).

Giova ricordare che l’apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e alla occupazione dei giovani, disciplinato dal capo V del DLgs. 81/2015 (artt. da 41 a 47), e si articola nelle seguenti tipologie: apprendistato professionalizzante (età compresa tra i 18 e i 29 anni e 364 giorni, con soglia iniziale ridotta a 17 anni se in possesso della qualifica professionale); apprendistato per la qualifica e il diploma professionale,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU