X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 19 novembre 2018 - Aggiornato alle 6.00

Impresa

Prende corpo la riforma della crisi di impresa e dell’insolvenza

Lo schema di decreto legislativo risente dell’influenza europea e introduce rilevanti novità

/ Antonio NICOTRA

Venerdì, 12 ottobre 2018

Lo schema di decreto legislativo recante il nuovo codice della crisi di impresa e dell’insolvenza, in attuazione della delega prevista dalla legge 19 ottobre 2017 n. 155, prende finalmente corpo.
L’oggetto della delega è la riforma organica delle procedure concorsuali (RD n. 267/42) e della disciplina sulla composizione delle crisi da sovraindebitamento (L. n. 3/2012), posta al fine di rendere lineare un sistema gravato dai frequenti interventi normativi, uniti ai contrapposti indirizzi giurisprudenziali che, di fatto, rallentano la definizione delle procedure concorsuali. In special modo, l’obiettivo è quello di evitare che la procedura sia impiegata solo per esaurire le ultime risorse disponibili dell’azienda.

Il testo di riforma, che si snoda in ben 390 articoli, dovrebbe ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU