X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 16 settembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

PAGINA AUTORE

Antonio NICOTRA

FISCO 12 settembre 2019

Escluso il litisconsorzio tra curatore e fallito per il credito IVA

Nel caso in cui l’Amministrazione finanziaria contesti il credito IVA vantato dal fallimento deve escludersi l’esistenza di un litisconsorzio necessario tra il curatore ed il fallito. Laddove si tratti di questioni attinenti ai crediti tributari ...

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI 12 settembre 2019

Sindacato del tribunale sulla fattibilità giuridica ed economica nel concordato

In assenza di precise indicazioni del RD 267/42 sull’ampiezza dei poteri del tribunale ai fini dell’ammissione alla procedura concordataria, la giurisprudenza di legittimità è giunta a ritenere che il giudice ha il dovere di esercitare un controllo ...

IMPRESA 7 settembre 2019

Insinuazione del credito artigiano con privilegio generale

Con sentenza n. 22379, depositata ieri, la Cassazione stabilisce che, ai fini dell’insinuazione al passivo fallimentare, l’iscrizione all’Albo delle imprese artigiane di cui all’art. 5 della L. 443/85 non è condizione sufficiente affinché il credito...

IMPRESA 6 settembre 2019

Compenso personalizzato per i curatori che si succedono nel fallimento

Con ordinanza n. 22272, depositata ieri, la Cassazione ritorna sul tema della determinazione del compenso spettante ai curatori fallimentari succeduti nell’incarico durante la procedura, rimarcando l’orientamento secondo cui, ove il Tribunale sia ...

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI 5 settembre 2019

Coadiutore nel fallimento anche senza iscrizione nell’Albo

Il coadiutore nella procedura fallimentare ex art. 32 comma 2 del RD 267/42 adempie ad un’opera integrativa dell’attività del curatore, svolgendo le funzioni di collaborazione e di assistenza nell’ambito e per gli scopi della procedura concorsuale ed...

IMPRESA 2 settembre 2019

Concordato risolto se l’inadempimento non ha scarsa importanza

Con sentenza 31 luglio 2019 n. 20652, la Corte di Cassazione ha stabilito che il concordato preventivo deve essere risolto ex art. 186 del RD 267/42 qualora emerga che lo stesso sia venuto meno alla funzione di soddisfare i creditori nella misura ...

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI 29 agosto 2019

Nota di variazione con ragionevole certezza che non si incasserà il credito

La data a partire dalla quale il cedente/prestatore matura il diritto a emettere la nota di variazione in pendenza di procedure concorsuali (art. 26 del DPR 633/72) rappresenta un profilo ancora controverso, rispetto al quale non si sono raggiunti ...

FISCO 22 agosto 2019

La differenza tra POS e scontrini non basta per presumere ricavi non dichiarati

Nell’ambito delle verifiche condotte nei confronti degli esercenti attività di commercio al minuto, i verificatori fiscali sono soliti esaminare le risultanze delle transazioni compiute tramite POS, incrociandone i dati con quelli dei documenti ...

IMPRESA 21 agosto 2019

Se l’atto non autorizzato non pregiudica i creditori il concordato è salvo

In tema di concordato preventivo, i pagamenti eseguiti dall’imprenditore ammesso alla procedura ovvero gli atti di straordinaria amministrazione di cui all’art. 167 del RD 267/42, compiuti in difetto di autorizzazione del giudice delegato, comportano...

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI 15 agosto 2019

Negli appalti pubblici prededucibilità del credito del subappaltatore incerta

La Cassazione, con l’ordinanza 23 luglio 2019 n. 19877 e in precedenza con l’ordinanza 12 luglio 2019 n. 18837, ha ritenuto necessario sottoporre al Primo presidente, ai fini dell’eventuale rimessione alle Sezioni Unite, l’interrogativo secondo cui, ...

1 2 3 ... 14 >

TORNA SU