X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 20 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Proroga in vista per i bonus recupero edilizio e riqualificazione energetica

Nella manovra di bilancio trova spazio anche la detrazione IRPEF per mobili e verde

/ Arianna ZENI

Martedì, 30 ottobre 2018

x
STAMPA

download PDF download PDF

Dovrebbero essere prorogate di un ulteriore anno le detrazioni fiscali spettanti in relazione agli interventi di riqualificazione energetica e al recupero edilizio, il c.d. “bonus mobili” e il “bonus verde”. È quanto emerge dalla bozza del Ddl. di bilancio 2019, che consente a chi sta programmando di eseguire gli interventi di poter tirare un sospiro di sollievo.

Per quanto riguarda gli interventi di riqualificazione energetica di cui ai commi 344-349 dell’art. 1 della L. 296/2006 la detrazione IRPEF/IRES si applica, in generale nella misura del 65%, alle spese sostenute fino al 31 dicembre 2019.
Per alcune tipologie di interventi, così come previsto per le spese sostenute nel 2018, l’aliquota della detrazione rimane fissata al 50% anche per il prossimo anno.

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU