X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 16 gennaio 2019 - Aggiornato alle 6.00

Iniziative di Categoria

Solidoro confermato Vicepresidente di Accountancy Europe

/ REDAZIONE

Giovedì, 13 dicembre 2018

Alessandro Solidoro, Consigliere del CNDCEC con delega all’attività internazionale, sarà Vicepresidente di Accountancy Europe anche per il quadriennio 2019-2022. La conferma è arrivata ieri a Bruxelles nel corso dell’Assemblea generale dell’ente, associazione europea di professionisti economici che raggruppa 51 associazioni nazionali di 37 Paesi. Nuovo Presidente è stato eletto il rumeno Florin Toma.

Il rinnovo del mandato di Vicepresidente, ha commentato il Consigliere nazionale attraverso una nota stampa diffusa ieri, “è anche la conferma del ruolo dei commercialisti italiani in ambito europeo. La nostra mission è innanzitutto quella di far emergere, a livello internazionale, quella italiana quale professione di primo livello in termini di competenze professionali, attenzione e cura dell’interesse pubblico, leadership strategica e propensione all’innovazione. Partecipiamo direttamente a diverse associazioni che curano le numerose aree di interesse per la nostra professione. In questo ambito forniamo un supporto di esperienza attraverso i nostri delegati”.

Oltre ad Accountancy Europe, il Consiglio nazionale dei commercialisti fa parte di diversi organismi internazionali. Tra questi, le associazioni europee rappresentative dei professionisti della consulenza fiscale, come IFAC, CFE Tax Advisers Europe e ETAF; CILEA, associazione di commercialisti operanti nei Paesi sudamericani ed europei che promuove una professione focalizzata su aree di consulenza più ampie di quelle contabili e di revisione; infine, gli standard setters nel settore dei principi contabili internazionali come IASB e IVSC.

“La partecipazione agli organismi internazionali – ha concluso Solidoro – è divenuta negli anni centrale per apportare il contributo e l’esperienza della professione italiana in tutte le fasi del complesso iter di definizione delle policy, di emanazione di direttive, regolamenti e standard in particolare nell’area della fiscalità, della revisione, del reporting, della valutazione d’azienda, della deontologia e della formazione professionale”.

TORNA SU