X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 30 novembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Si estende il divieto di e-fattura per le prestazioni sanitarie

L’esclusione riguarderà anche i soggetti non obbligati all’invio dei dati al Sistema tessera sanitaria

/ Emanuele GRECO

Giovedì, 31 gennaio 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’attuale formulazione del Ddl. di conversione del decreto semplificazioni, approvato in Senato e trasmesso alla Camera, contiene una norma che fissa il divieto di emettere fattura elettronica anche per le prestazioni sanitarie che sono effettuate, nei confronti di persone fisiche, da parte di soggetti che non sono tenuti all’invio dei dati al Sistema tessera sanitaria.

L’emendamento approvato interviene a modificare l’art. 10-bis del DL 119/2018 che, già emendato dalla legge di bilancio 2019 (L. 145/2018), disciplina la fatturazione elettronica per gli “operatori sanitari”.
In base al nuovo testo del DL 135/2018 si prevede l’estensione delle disposizioni di cui al menzionato art. 10-bis del DL 119/2018 (in sintesi, il divieto di fatturazione elettronica) ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU