X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 21 maggio 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Versamento del saldo IVA per il 2018 senza maggiorazioni entro il 18 marzo

Per i soggetti passati al regime forfetario concorre al saldo anche l’IVA da rettifica della detrazione

/ Mirco GAZZERA

Lunedì, 11 marzo 2019

Scade il 18 marzo 2019, in quanto il 16 cade di sabato, il termine per il versamento, senza maggiorazioni, del saldo IVA che emerge dalla dichiarazione annuale per il 2018. Resta ferma la possibilità di effettuare il predetto versamento entro i termini previsti per le imposte sui redditi e di rateizzare il debito.

Qualora non sussistano limiti particolari alla detrazione dell’IVA assolta sugli acquisti (es. pro rata) e/o fattispecie di rettifica della detrazione, per i soggetti passivi che liquidano l’imposta mensilmente, il saldo IVA della dichiarazione annuale è, di regola, pari a zero in quanto essi provvedono già a versare l’imposta dovuta sulla base delle risultanze delle liquidazioni periodiche. Per i soggetti passivi che liquidano l’imposta trimestralmente “per ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU