X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 17 ottobre 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Costi promiscui con detrazione IVA proporzionata

La detrazione per acquisti a destinazione promiscua deve riflettere oggettivamente l’impiego in operazioni a valle imponibili

/ Fabio Tullio COALOA e Andrea BONARIA

Giovedì, 9 maggio 2019

Con la sentenza relativa alla causa C-566/17 la Corte di Giustizia ha affrontato il tema della detrazione IVA per i soggetti che effettuano operazioni attive imponibili e altre escluse da IVA (c.d. “misti”), relativamente al caso di un’associazione di Comuni polacca che effettuava operazioni attive escluse da IVA – in quanto prive del requisito dell’economicità, siccome riconducibili alle proprie funzioni pubbliche di pianificazione ed esecuzione di compiti nel settore della gestione dei rifiuti urbani – e al contempo altre imponibili, consistenti nella fornitura di alcuni servizi ai privati (somministrazione di contenitori per rifiuti misti, raccolta e trasporto degli stessi, ecc.), sostenendo quindi una parte di spese miste (con IVA), oltre a quelle specificamente

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU