Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 19 maggio 2022 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / OPERAZIONI STRAORDINARIE

Operazioni straordinarie affrancabili col regime derogatorio indiretto

Possibilità di affrancamento connessa all’iscrizione nel bilancio consolidato di una voce a titolo di avviamento, marchi e altre attività immateriali

/ Enrico ZANETTI

Martedì, 14 maggio 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le operazioni straordinarie con riferimento alle quali risulta possibile optare per l’applicazione dell’affrancamento con imposta sostitutiva del 16% dei maggiori valori contabili iscritti su una partecipazione di controllo, ma riconducibili al sottostante avviamento, marchi o altre attività immateriali (c.d. “regime derogatorio indiretto”, di cui all’art. 15 commi 10-bis e 10-ter del DL 185/2008), sono: sia le operazioni per le quali può trovare applicazione anche l’affrancamento “derogatorio a regime”, ossia le operazioni di conferimento d’azienda, di fusione e di scissione, purché, nel caso di fusioni e scissioni, i patrimoni fusi e scissi siano aziende e non meri aggregati patrimoniali; sia le operazioni di cessione d’azienda o ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU