X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 26 marzo 2019 - Aggiornato alle 6.00

PAGINA AUTORE

Enrico ZANETTI

Dottore commercialista e revisore legale.

Dal 2013 al 2018 è stato deputato della XVII legislatura, rivestendo gli incarichi di Vicepresidente della VI Commissione (Finanze) e di Componente della V Commissione (Bilancio), della I Commissione (Affari costituzionali) della Commissione bicamerale permanente sull’Anagrafe tributaria e della Commissione bicamerale d’inchiesta sul Sistema bancario.
Dal 2014 al 2016 è stato Viceministro dell’Economia e delle Finanze.

IL PUNTO / OPERAZIONI STRAORDINARIE 26 marzo 2019

Meglio la fusione intracomunitaria se il soggetto residente ha stabile all’estero

Se la fusione transfrontaliera implica la fusione o l’incorporazione di un soggetto italiano in un soggetto estero, la neutralità fiscale dell’operazione, per il Fisco italiano, sussiste limitatamente alle attività e alle passività che prima del ...

IL PUNTO / OPERAZIONI STRAORDINARIE 19 marzo 2019

Fusione propria con capitale sociale della risultante «libero» entro i limiti

Se nel caso della fusione per incorporazione, la società incorporante espone “inevitabilmente” un capitale sociale pari alla sommatoria tra quello che la caratterizzava ante fusione e l’aumento eventualmente deliberato al fine di concambiare i soci ...

FISCO 18 marzo 2019

Il passaggio dal ROL contabile al ROL fiscale segue le regole transitorie

In merito alla deducibilità degli interessi passivi per i soggetti IRES, il DLgs. 142/2018 ha riformulato l’art. 96 del TUIR a partire dall’esercizio successivo a quello in corso al 31 dicembre 2018, ossia, il 2019 per i soggetti “solari” (si veda “...

FISCO 6 marzo 2019

Perdite «semplificate» 2017 riportabili solo fino al 2020

Fino al periodo d’imposta 2017, le perdite d’impresa in contabilità semplificata non potevano essere oggetto di riporto nei successivi periodi d’imposta e potevano soltanto essere compensate nel periodo stesso di formazione nell’ambito del reddito ...

FISCO 25 febbraio 2019

Compensazione delle eccedenze nel consolidato anche con il nuovo ROL

Il nuovo art. 96 del TUIR (riscritto dal DLgs. 142/2018 a partire dal 2019) conferma che i soggetti che applicano il “monitoraggio del ROL” possono procedere alla compensazione intersoggettiva all’interno del consolidato nazionale delle “eccedenze di...

IL CASO DEL GIORNO 20 febbraio 2019

IAS/IFRS ad applicazione incerta

La disposizione, introdotta dall’art. 1 comma 1070 della L. 145/2018 (legge di bilancio 2019) nell’art. 2-bis del DLgs. 38/2005, in base alla quale i soggetti in precedenza obbligati ad applicare i principi contabili internazionali IAS/IFRS, i cui ...

FISCO 18 febbraio 2019

Su conferimento e cessione della partecipazione imposte d’atto fisse lecite

Il conferimento d’azienda e la successiva cessione totalitaria della partecipazione nella società conferitaria, da parte del conferente, consentono di porre in essere una cessione “indiretta” di azienda con applicazione delle imposte d’atto nella più...

FISCO 14 febbraio 2019

Nuova gestione delle eccedenze per gli interessi passivi

Il raffronto, tra interessi passivi soggetti alle limitazioni di deducibilità e plafond massimo di deducibilità, ai sensi dell’art. 96 del TUIR, come integralmente riscritto dal DLgs. 142/2018 ed in vigore a decorrere dal 2019 (2019/2020 per i ...

FISCO 14 febbraio 2019

Non elusiva la scissione a favore di società interamente controllata

La risposta a interpello dell’Agenzia delle Entrate n. 53 del 13 febbraio 2019 ha per oggetto una duplice scissione parziale proporzionale a favore di una beneficiaria newco ZETA che post scissioni viene a essere interamente partecipata da una delle ...

IL CASO DEL GIORNO 11 febbraio 2019

Con patrimonio effettivo capiente disapplicazione al riporto perdite post fusione

La “disapplicazione” della norma antielusiva specifica di cui all’art. 172 comma 7 del TUIR, in materia di riporto post fusione o scissione delle perdite fiscali pregresse, è strettamente correlata a una corretta comprensione delle finalità elusive a...

1 2 3 ... 47 >

TORNA SU