X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 17 gennaio 2021

FISCO

Liquidatore legittimato a ricevere gli atti impositivi indirizzati alla srl estinta

In base all’art. 145 c.p.c. la notifica può avvenire presso la sede della società o del legale rappresentante

/ Francesco BRANDI

Venerdì, 31 maggio 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

Gli atti tributari devono essere notificati al contribuente persona giuridica presso la sede della stessa, entro l’ambito del domicilio fiscale, secondo la disciplina dell’art. 145, comma 1 c.p.c.; qualora tale modalità risulti impossibile, si applica il successivo terzo comma dell’art. 145 c.p.c. e la notifica dovrà essere eseguita, ai sensi degli artt. 138, 139 e 141 c.p.c., alla persona fisica che rappresenta l’ente, che nei casi di società estinta non oltre cinque anni prima è il liquidatore in qualità di legale rappresentante.
Applicando tale principio la C.T. Prov. Napoli, con la sentenza n. 9878/21/2018, ha ritenuto correttamente notificato un avviso di accertamento a una srl estinta nelle mani del socio nonché liquidatore della società. Ciò in applicazione del

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU