X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 23 settembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Trasferimento punti in regime di esenzione IVA

/ Emanuele GRECO

Venerdì, 9 agosto 2019

Nell’ambito delle operazioni a premio (art. 3 del DPR 430/2001) sono annoverate quelle manifestazioni pubblicitarie che prevedono l’offerta di premi a tutti coloro che acquistano o vendono un determinato quantitativo di prodotti o di servizi e ne offrono la documentazione raccogliendo e consegnando un certo numero di prove documentali di acquisto, anche su supporto magnetico (c.d.“punti”).

In questo contesto, è possibile che l’offerta preveda anche “premi” riferiti a operazioni realizzate da altri soggetti passivi IVA.
A tal fine il soggetto passivo che intende acquisire un premio messo in palio da un altro soggetto passivo stipula con quest’ultimo un accordo per il trasferimento, sovente verso corrispettivo, dei punti relativi al premio oggetto ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU