X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 16 febbraio 2020

FISCO

Agevolazioni ICI per il terreno condotto tramite una società semplice agricola

La Cassazione rinforza l’orientamento che estende i benefici previsti per le persone fisiche con qualifica di coltivatore diretto o IAP

/ Antonio PICCOLO

Lunedì, 29 luglio 2019

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 11415/2019, scrutinando una fattispecie ICI del settore agricolo, ha riconosciuto le agevolazioni previste per le persone fisiche aventi la qualifica di “coltivatore diretto” (CD) o di “imprenditore agricolo professionale” (IAP), di cui all’art. 9 del DLgs. n. 504/1992 e all’art. 58 del DLgs. n. 446/1997, anche a un contribuente che conduce (con i figli IAP) il proprio terreno tramite una società semplice agricola.
La decisione rende più intensa la divergenza con l’opposto orientamento della stessa Suprema Corte, ma non produce effetti sull’IMU e sulla TASI.

Nel caso di specie, l’ente locale aveva negato il riconoscimento dell’agevolazione ICI prevista per i CD e per gli IAP, sul presupposto ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU