X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 22 settembre 2019

FISCO

Revocazione della sentenza di appello con giudicato prima del deposito

Possibile «contattare» il giudice tra udienza e deposito della sentenza

/ Paolo PIANTAVIGNA

Giovedì, 13 giugno 2019

La Cassazione, attraverso la sentenza n. 13987 del 23 maggio 2019, ha fornito importanti chiarimenti in merito alle modalità per far valere il giudicato esterno che si sia formato nel corso del giudizio di secondo grado.

Al riguardo, l’art. 395, comma 1, n. 5 c.p.c. configura espressamente come motivo di revocazione ordinaria delle sentenze pronunciate in grado d’appello (o in un unico grado) l’ipotesi che la sentenza sia “contraria ad altra precedente avente tra le parti autorità di cosa giudicata, purché non abbia pronunciato sulla relativa eccezione”.

Secondo le Sezioni Unite (Cass. SS.UU. n. 21493/2010), la sentenza di appello che abbia giudicato in difformità dal giudicato esterno formatosi nel corso del giudizio di secondo grado deve essere impugnata:
- con ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU