X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 16 ottobre 2019 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Regole tecniche antiriciclaggio attente alle situazioni più esposte al rischio

La UIF auspica che dall’approccio del CNDCEC discenda una maggiore rilevanza delle operazioni sospette ritenute meritevoli di segnalazione

/ Annalisa DE VIVO

Venerdì, 12 luglio 2019

Nel corso della presentazione del “Rapporto annuale 2018”, avvenuta ieri, il direttore generale dell’Unità di informazione finanziaria per l’Italia (UIF), Claudio Clemente, ha esposto al pubblico le linee di sviluppo strategico del sistema di prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo, ricordando che si tratta di un sistema trasversale in quanto coinvolge attori operanti in ambiti molto differenti e richiede, pertanto, lo sviluppo di intense sinergie.

I dati relativi al 2018 mostrano un aumento delle segnalazioni di operazioni sospette (SOS), delle quali il rapporto sottolinea anche la migliore qualità, evidenziando la solidità della rete di collaborazione tra autorità e l’intensificazione degli scambi informativi con l’estero, che hanno

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU