X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 20 giugno 2021

PROFESSIONI

La cultura della legalità non è esclusiva dei notai

ADC e ANC rispondono al Procuratore Antimafia Cafiero De Raho, che invita gli altri professionisti a prendere esempio bloccando i circuiti criminali

/ Savino GALLO

Sabato, 9 novembre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

La cultura della legalità “non è patrimonio esclusivo dei notai” ma “deve essere alla base dell’agire di ogni singolo professionista” ed è quindi “riduttivo e fuorviante pensare che possa appartenere ad alcune categorie e ad altre no”. Così ADC e ANC commentano le dichiarazioni rilasciate da Federico Cafiero De Raho al Congresso nazionale dei notai, in corso di svolgimento a Firenze.

Nel suo intervento, il Procuratore nazionale antimafia ha parlato della capacità delle grandi organizzazioni criminali di veicolare ingenti somme di denaro, proventi dal traffico internazionale di stupefacenti e altri reati, nell’economia legale. “In questa operazione di reinvestimento e creazione di strutture economiche finanziarie – ha spiegato –, un ruolo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU