X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 28 settembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Recapture dei valori dei beni ceduti in neutralità nel modello CNM

/ Gianluca ODETTO

Sabato, 21 dicembre 2019

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’art. 124 comma 1 del TUIR prevede che, in tutti i casi nei quali cessa anticipatamente il requisito del controllo, il reddito della società o ente controllante, per il periodo d’imposta in cui viene meno tale requisito, è aumentato o diminuito per un importo corrispondente alla differenza residua tra il valore contabile e quello fiscale dei beni acquisiti dalla consolidante, o da altra società controllata, in virtù del previgente art. 123 del TUIR.

Quest’ultima norma, rimasta in vigore sino al 2008, prevedeva che, tra le società partecipanti alla tassazione di gruppo, le cessioni di beni (diversi da quelli “merce” e dalle partecipazioni qualificate per l’esenzione) potessero avvenire in regime di continuità di valori fiscali, su opzione congiunta delle parti. ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU