X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 29 febbraio 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Stretta alle frodi nell’immatricolazione di veicoli provenienti dall’Ue

Verifica preventiva dell’Agenzia delle Entrate anche per gli acquisti da parte di privati

/ Mirco GAZZERA

Giovedì, 23 gennaio 2020

Sono state confermate, in sede di conversione, le novità del DL 124/2019 (conv. L. 157/2019) relative al contrasto delle frodi nell’acquisto di veicoli fiscalmente usati e nel settore dei carburanti.

L’art. 9 del DL 124/2019 prevede che l’Agenzia delle Entrate verifichi la sussistenza delle condizioni di esclusione dall’obbligo di versamento dell’IVA a mezzo modello F24 “Versamenti con elementi identificativi” (ELIDE) per l’immatricolazione o la successiva voltura di autoveicoli, motoveicoli e loro rimorchi oggetto di acquisto intracomunitario a titolo oneroso (art. 1 comma 9-bis del DL 262/2006).
La disposizione in esame introduce l’obbligo di preventiva verifica, da parte dell’Agenzia delle Entrate, in tutti i casi ove non è previsto

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU