X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 25 settembre 2020 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Participation exemption con obbligazioni cum warrant

/ Salvatore SANNA

Venerdì, 17 gennaio 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le obbligazioni cum warrant attribuiscono al titolare il diritto di acquistare o sottoscrivere azioni mantenendo il diritto al rimborso dell’obbligazione e quindi imponendo, in caso di esercizio del warrant, l’esecuzione di un ulteriore versamento, vuoi a titolo di corrispettivo (warrant di acquisto), vuoi a titolo di conferimento (warrant di sottoscrizione).
Generalmente, si tratta di opzioni che:
- attribuiscono al portatore il diritto cumulativo di sottoscrivere nuove azioni, mantenendo al contempo la posizione di obbligazionista;
- costituiscono strumenti finanziari autonomi.

Riguardo al regime della participation exemption, l’art. 87 del TUIR prevede l’esenzione da IRES per il 95% delle plusvalenze derivanti dalla cessione di azioni o quote di partecipazioni in società ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU