X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 7 luglio 2020 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Accoglimento delle domande di REM solo con DSU valida

/ REDAZIONE

Sabato, 6 giugno 2020

x
STAMPA

Con un comunicato pubblicato ieri sul proprio sito, l’INPS ha evidenziato come, ai fini dell’accoglimento delle domande di reddito di emergenza (c.d. “REM”), sia indispensabile presentare una DSU valida. In mancanza, la domanda sarà respinta e potrà essere riproposta solo dopo aver presentato una DSU valida.

Il beneficio in esame è stato introdotto dall’art. 82 del DL 34/2020 (c.d. “Rilancio”) al fine di sostenere economicamente i nuclei familiari che versano in particolari condizioni di bisogno a causa dell’emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del COVID-19, e può essere richiesto all’INPS, esclusivamente in via telematica, entro il 30 giugno 2020.

Si ricorda infine che l’Istituto di previdenza è recentemente intervenuto sul punto con la circolare 69/2020 (si veda “Definiti i requisiti per l’accesso al reddito di emergenza” del 4 giugno 2020), fornendo indicazioni su modi e tempi della richiesta, modello di domanda, requisiti per l’accesso, modalità di calcolo e rapporti con altre prestazioni e altri redditi.

TORNA SU