X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 7 luglio 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Decadenza sugli ammortamenti alle Sezioni Unite

La sezione tributaria della Cassazione preferisce la tesi che ammette l’accertamento anche per disconoscere i singoli ratei

/ Alfio CISSELLO

Sabato, 6 giugno 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

La sezione tributaria della Cassazione, mediante l’ordinanza interlocutoria n. 10701 depositata ieri, rimette al Primo Presidente, in modo che valuti l’eventuale devoluzione alle Sezioni Unite, la questione inerente ai termini di decadenza dal potere di accertamento nelle componenti pluriennali di reddito.

Il problema è il seguente.
Ipotizziamo che l’Agenzia delle Entrate intenda disconoscere la deduzione di quote di ammortamento (ma lo stesso può dirsi per le altre componenti pluriennali di reddito, nel caso di specie si trattava della deduzione di accantonamenti su svalutazione crediti).

Ci si chiede se, per censurare la deduzione del bene, ad esempio in quanto indeducibile, oppure la misura della quota di ammortamento, perché computata in eccesso rispetto ai limiti del DM ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU