X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 28 novembre 2021

FISCO

Superbonus limitato alle parti comuni degli immobili d’impresa

In tale ipotesi la detrazione del 110% spetta a prescindere dal fatto che il titolare possieda l’immobile in regime d’impresa o meno

/ Sandro CERATO

Mercoledì, 19 agosto 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

La detrazione del 110% può essere fruita dalle imprese limitatamente agli interventi eseguiti sulle parti comuni degli edifici in condominio, mentre per gli interventi eseguiti sulle singole unità immobiliari resta ferma la possibilità di fruire delle detrazioni “ordinarie” relativamente al risparmio energetico e al sismabonus. È quanto emerge dalla “combinazione” tra le disposizioni contenute nel DL n. 34/2020, che ha introdotto la detrazione potenziata (“superbonus”), e i chiarimenti contenuti nella circolare n. 24 dello scorso 8 agosto, nonché del contenuto della risoluzione n. 34 del 25 giugno 2020.

La spettanza delle detrazioni previste per gli interventi di risparmio energetico e sismabonus anche per gli immobili delle imprese è da sempre stata oggetto ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU