X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 20 ottobre 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Ammessa la lettera d’intento per l’acquisto di gasolio commerciale

Devono sussistere i requisiti soggettivi stabiliti per l’agevolazione in materia di accisa

/ Mirco GAZZERA

Venerdì, 11 settembre 2020

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’utilizzo della dichiarazione d’intento per l’acquisto del c.d. “gasolio commerciale” è consentito solo alle imprese in possesso dei requisiti soggettivi previsti dall’art. 24-ter del DLgs. 504/95, oltre che di quelli oggettivi. Si tratta del chiarimento fornito dall’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 337 pubblicata ieri, 10 settembre 2020.

Il caso esaminato riguarda una società che svolge, come attività principale, quella di assistenza e trasporto di mezzi e persone all’interno delle aree aeroportuali. Poiché effettua operazioni assimilate alle esportazioni, il predetto soggetto passivo ha assunto la qualifica di esportatore abituale e intende avvalersi della lettera d’intento anche per acquistare carburanti per autotrazione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU