X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 18 giugno 2021 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Piano del consumatore con falcidia dei debiti per finanziamenti

Consentita la procedura alle persone fisiche socie di snc, sas o sapa per i debiti estranei a quelli sociali

/ Antonio NICOTRA

Venerdì, 8 gennaio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il DL 137/2020 (c.d. DL “Ristori”), conv. L. 176/2020 e in vigore dal 25 dicembre 2020, ha introdotto, tra le altre novità, alcune misure che coinvolgono il piano del consumatore, anticipando il DLgs. 14/2019, in vigore dal 1° settembre 2021. La nuova disciplina trova applicazione anche per le procedure pendenti alla data di entrata in vigore della legge di conversione e, a tal proposito, è consentito al debitore di depositare un nuovo piano, redatto in conformità alle novità legislative, ovvero di modificare unicamente i termini di adempimento del piano già predisposto.

Nella nozione di “consumatore” (art. 6 comma 2 lett. b) della L. 3/2012) sono ricomprese anche le persone fisiche socie di snc, sas o sapa, per i debiti estranei a quelli sociali (Trib. Rimini 9 marzo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU