X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 21 aprile 2021 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Norme per i collegi sindacali con valenza legale-professionale

Guidano nella selezione degli elementi di contesto da cui trarre le mosse per orientare il comportamento in linea con i canoni di diligenza richiesti

/ Roberto FRASCINELLI e Maurizio RIVERDITI

Mercoledì, 13 gennaio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le “Norme di comportamento del Collegio sindacale di società non quotate” del CNDCEC in vigore dal 1° gennaio 2021 sono, anzitutto, Norme deontologiche rivolte a tutti gli iscritti all’Albo dei dottori commercialisti ed esperti contabili. In quanto tali, esse condividono la natura di “norme secondarie” che, come riconosciuto anche dalla sentenza della Cassazione a Sezioni Unite 20 dicembre 2007 n. 26810, costituiscono l’esplicitazione dei principi generali contenuti nella legge professionale di riferimento, contribuendo a chiarirne il significato e l’ambito operativo, secondo i canoni ermeneutici indicati dall’art. 12 delle preleggi (collocate pertanto gerarchicamente tra le fonti integrative della legge).

A tal proposito giova ricordare che l’art. ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU