X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 9 marzo 2021 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Atto notarile «speciale» per le vendite coattive nel sovraindebitamento

Non si applica la normativa in materia di edilizia e conformità catastale, certificazione energetica e garanzie

/ Antonio NICOTRA

Giovedì, 21 gennaio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Consiglio Nazionale del Notariato, con lo Studio n. 57/2020 diffuso ieri, esamina le problematiche notarili dell’atto di trasferimento di beni immobili, all’esito delle vendite realizzate nell’ambito delle procedure di composizione delle crisi da sovraindebitamento.

La L. 3/2012 contempla per gli imprenditori non fallibili e per i soggetti non imprenditori tre procedure concorsuali di composizione delle crisi da sovraindebitamento, la cui struttura ha trovato conferma anche nella nuova disciplina contenuta nel DLgs. 14/2019, in vigore dal 1° settembre 2021.

Ricorda lo Studio del CNN come le procedure di accordo di composizione della crisi e di piano del consumatore non siano necessariamente volte alla liquidazione dei beni del sovraindebitato, né, quando hanno natura liquidatoria, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU