X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 1 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Nuove declaratorie con specifici criteri di professionalità nell’industria metalmeccanica

Competenze al centro nel sistema di inquadramento dei lavoratori del contratto collettivo

/ Marco MICARONI

Mercoledì, 17 febbraio 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il rinnovo del contratto collettivo metalmeccanici del 5 febbraio 2021 (per una visione d’insieme sulle principali novità introdotte dall’accordo si veda “Nuovo sistema di classificazione per l’industria metalmeccanica” del 9 febbraio 2021) è sicuramente caratterizzato dal nuovo sistema di inquadramento dei lavoratori.

La materia riveste una rilevante importanza perché al sistema classificatorio è legato il livello retributivo del personale e l’art. 2095 c.c. e gli artt. 95 e 96 delle disposizioni di attuazione del codice civile rimettono sostanzialmente all’autonomia collettiva la determinazione dei criteri di classificazione del personale; per “granitica” giurisprudenza, anche di Cassazione, “la disapplicazione di un accordo collettivo

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU