ACCEDI
Venerdì, 12 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Meno dubbi sul tax rate test per il regime CFC

Le Entrate commentano il provvedimento sui criteri per determinare la tassazione effettiva estera e la tassazione virtuale domestica

/ Salvatore SANNA

Mercoledì, 7 aprile 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con i principi di diritto nn. 5, 8 e 9, pubblicati ieri, l’Agenzia delle Entrate è intervenuta sull’applicazione del regime CFC ex art. 167 del TUIR vigente prima dell’introduzione del DLgs. 142/2018.
Tuttavia, si tratta di chiarimenti utili anche ai fini della disciplina attualmente in vigore, in quanto intervengono sul concetto di tassazione nominale estera ed interpretano alcune disposizioni del provv. n. 143239/2016 sul tax rate test per le controllate estere.

Secondo quanto stabilito dal comma 4 dell’art. 167 del TUIR valido dal 2019, infatti, con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate sono indicati i criteri per effettuare, con modalità semplificate, la verifica di tale test, tra i quali quello dell’irrilevanza delle variazioni non permanenti

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU