X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 7 maggio 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

L’adesione della società «livella» l’accertamento del socio

Il socio deve potersi difendere anche sul merito della pretesa

/ Alfio CISSELLO

Sabato, 10 aprile 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’accertamento con adesione, laddove sia inerente a recuperi in tema di imposte imputate per trasparenza, è oggetto di una specifica disciplina contenuta nell’art. 4 del DLgs. 218/97.
Per quanto rileva ai nostri fini, l’ultimo periodo del secondo comma prevede: “Nei confronti dei soggetti che non aderiscono alla definizione o che, benché ritualmente convocati secondo le precedenti modalità non hanno partecipato al contraddittorio, gli uffici competenti procedono all’accertamento sulla base della stessa; non si applicano gli articoli 2, comma 5, e 15, comma 1, del presente decreto”.

In breve, se la società intende stipulare l’adesione e il socio no, questo, da un lato, deve ricevere un avviso di accertamento che recepisce la eventuale diminuzione del reddito ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU