X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 7 maggio 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Semplificazioni di fatto azzerate sulla conservazione dei registri contabili

Dopo l’interpretazione dell’Agenzia, andrebbe spiegato il significato pratico degli interventi di 2017 e 2019 sull’art. 7 comma 4-quater del DL 357/94

/ Enrico ZANETTI

Martedì, 13 aprile 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nell’ormai lontano 1994, in sede di conversione del DL 357/94, fu inserito all’art. 7 il comma 4-ter, ai sensi del quale “a tutti gli effetti di legge, la tenuta di qualsiasi registro contabile con sistemi meccanografici è considerata regolare in difetto di trascrizione su supporti cartacei, nei termini di legge, dei dati relativi all’esercizio per il quale non siano scaduti i termini di presentazione delle relative dichiarazioni annuali, allorquando anche in sede di controlli ed ispezioni gli stessi risultino aggiornati sugli appositi supporti magnetici e vangano stampati contestualmente alla richiesta avanzata dagli organi competenti ed in loro presenza”.

Nel 2007, con decorrenza 1° gennaio 2008, l’art. 1 comma 161 della L. 244/2007 differì il termine alla ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU