X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Legata alla digitalizzazione la redditività degli studi dei commercialisti

Occorre accelerare l’accesso ai benefici dell’automazione intelligente investendo in capitale umano e in formazione

/ Federica BASSANO, Paolo BIANCONE e Paolo MESSINA

Venerdì, 30 aprile 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

 Gli studi professionali che meglio si adeguano alle nuove tecnologie conseguono un fatturato medio pari a più del doppio rispetto a quelli meno digitalizzati.
È quanto emerge da uno studio dell’Osservatorio Professionisti e Innovazione Digitale del Politecnico di Milano di settembre 2019, basato su un campione di 1.773 intervistati, che rileva una relazione positiva tra fatturato e digitalizzazione degli studi professionali.

Sempre secondo l’indagine, gli studi che hanno sviluppato collaborazioni, ad esempio associandosi con altri studi, investendo in un impianto digitale strutturato e con un capitale umano orientato alla tecnologia ottengono migliori risultati in termini di sviluppo e di serenità lavorativa. L’analisi evidenzia chiaramente la relazione tra investimento,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU