X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 28 luglio 2021 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Consumatore condizionato dalla finalità del debito

L’ipoteca concessa dai genitori per debiti aziendali del figlio non preclude l’accesso al piano del consumatore

/ Antonio NICOTRA

Lunedì, 14 giugno 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Ai fini dell’accesso alla procedura del piano del consumatore è necessario che il debitore rivesta la qualifica di consumatore, inteso, ai sensi dell’art. 6 comma 2 lett. b) della L. 3/2012, modificato dal DL 137/2020 conv. L. 176/2020, come la persona fisica che agisce per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigiana o professionale eventualmente svolta, anche se socio di una snc, sas o sapa per i debiti estranei a quelli sociali.

Secondo il Tribunale di Livorno 22 aprile 2021, l’ipoteca prestata dai genitori – terzi datori di ipoteca – in favore di una banca e a garanzia del finanziamento contratto dal figlio in relazione all’attività imprenditoriale di quest’ultimo non esclude la natura di “consumatori” e, quindi, l’accesso, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU