X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Esonero contributivo alle coop sociali per l’assunzione di donne vittime di violenza

Spetta per le assunzioni effettuate nel corso dell’anno 2021 e ha una durata di 12 mesi

/ Daniele SILVESTRO

Sabato, 11 settembre 2021

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la circolare n. 133 di ieri, l’INPS ha fornito le istruzioni operative per permettere alle cooperative sociali di fruire dell’esonero contributivo previsto dall’art. 1 comma 220 della L. 205/2017 (legge di bilancio 2018), esteso anche per l’anno 2021 dall’art. 12 comma 16-bis del DL 137/2020 (DL “Ristori”).

Il citato comma 220 ha riconosciuto alle cooperative sociali di cui alla L. 381/91 un contributo a titolo di sgravio delle aliquote per l’assicurazione obbligatoria previdenziale e assistenziale in caso di assunzione con contratto a tempo indeterminato di donne vittime di violenza di genere, inserite in percorsi di formazione debitamente certificati dai servizi sociali del comune di residenza o dai centri anti-violenza o dalle case rifugio.

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU